Skip to content
Annunci

Fashion Reportage: Milan Fashion Week First and Second Day.

Visto che siamo ai primi due giorni di fashion week, ed io ho già notato molti dettagli interessanti ho deciso di riassumere il tutto in un post, dove vi mostrerò i fashion show che hanno catturato maggiormente la mia attenzione.




Mercoledì 23 Febbraio 2011.


Piazza Oberdan 2/B, Milano. Questa è la location del fashion show di Gucci, collezione stile anni settanta proporzioni minute, gonne pantalone, e capi dalle spalle striminzite.
Tutto in colori vivaci e a mio parere perfetti e un tripudio di colli in pelliccia!
Cappelli a tesa larga,, cappotti, stole, pantaloni a vita alta, gonne al ginocchio ed una o due borse portate insieme a stivali altissimi.
Per la sera nuvole di chiffon e lievi trasparenze.
Iniziamo alla grande. Tutto stupendo, in particolare le giacche con la pelliccia ed i cappelli.




Neoromanticismo per Ferretti, al 10 di Via Senato troviamo in passerella abiti dalle forme metriche e dai colori abbaglianti come arancio, porpora, petrolio e rubino. Particolari gli stivali, soprattutto quelli in stoffa satin.




Donne come fiori, questo il messaggio che vuole lanciare Francesco Sognamiglio nel suo fashion show.
Davvero originali i bomber che ricordano vagamente un bocciolo.









Giovedì 24 Febbraio 2011.


Passiamo al secondo giorno e ci trasferiamo in Corso Venezia 10, Blugirl un mix tra british e bon ton, in passerella capi spalla dai colori sgargianti per ogni mese dell’inverno.
Molto gradevole, abbinamenti fantastici e pellicciotti stupendi!





Ottimo lavoro anche per Max Mara, un tripudio di tubini e capi spalla davvero particolari dai colori classici ma dal taglio molto innovativo.
Classici capi inglesi rivisti nei tessutti e nelle forme, come il trench in visone ad esempio.




Il cappotto, lungo e molto leggero è il capo must della collezione di Scervino, anche qui troviamo l’ispirazione anni settanta, ottima la scelta dei colori dominanti come il grigio, il bianco, il nero e l’oro.
Stupendi gli abiti dalle forme semplici che nascondono le particolari ruches.






DELUSIONE TOTALE: D&G e Prada.
Il primo brand ha esagerato con le lettere, stampate in ogni dove, anche in passerella, il secondo invece ha esagerato con le pailettes e il pitone, davvero di pessimo gusto.


George.

Annunci

14 thoughts on “Fashion Reportage: Milan Fashion Week First and Second Day. Lascia un commento

  1. Ciaooo…guarda e riguarda la sfilata di Prada…che è MOLTO elaborata e va digerita piano piano, inoltre cerca di andare sotto la superficie quando scrivi di una sfilata…Io ho guradtao la sfilata 2 volte e letto 4 review per cogliere cose che non avevo colto a primo impatto…cerca di andare oltre pitone pailette e considera anche la silohoutte, i tagli, l'ispirazione, i colori, gli accessori ect…
    Un bacio

    Mi piace

  2. Ho selezionato quelle che mi han colpito di più… anche a livello di scenografia etc…
    Si Dan, l'ho guardata anche io due volte… pura avanguardia si, ma un pò troppo esagerata, in perfetto stile Miuccia Prada!

    Mi piace

  3. Ciao George io ho trovato Prada e Blugirl deludenti!Nella sfilata di prada le modelle sembravano voler impersonare degli animali viventi!nella sfilata di blugirl non ho apprezzato i colori che in molti casi stonavano tra di loro!Gucci invece ha dato vita ad una sfilata fantastica!

    Mi piace

  4. Ciao George, io devo dire che non sono rimasto deluso da nessuno. Tutti sono rimasti più o meno fedeli al proprio stile. Per quanto riguarda Prada, non mi sorprendo della tua reazione, non perché sei superficiale (non mi permetterei mai di dirti una cosa simile visto il tuo blog!), ma per il semplice fatto che le collezioni Prada vanno digerite con calma. Rivedendo nei prossimi mesi alcuni capi, ti verrà spontaneo rivalutarli o magari odiarli ancora di più!;) Le paillettes enormi di plexiglass montate con le miniviti mi sembrano le squame di una sirena, certo già visto, ma comunque di sicuro effetto. Ovviamente concordo su Gucci over the Top!!! 😉

    Mi piace

  5. Come al solito non ti limiti a descrivere, ma ci metti del tuo! Mi piace sempre leggere i tuoi post! 🙂
    Una volta che sei a Milano disegnamo insieme davanti a un'insalata da Marc Jacobs!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...