Vai al contenuto
Annunci

MFW: Focus on Dolce & Gabbana s/s 14.

Un viaggio storico,
quello proposto da Dolce & Gabbana,
tra Zeus, Ulisse e Apollo, alla scoperta della Grecia arcaica.
Da dietro un grande ulivo, simbolo di forza e armonia, 
sulle basi musicali composte da Ennio Morricone,
escono modelli dal passo sicuro in abiti stampati dalle tonalità chiare.
Un omaggio alla mitologia siciliana in particolare, 
tema carissimo al duo stilistico,
le cui influenze di origine greca sono, ancora oggi, 
rintracciabili in luoghi come la Valle dei Templi di Agrigento, 
negli imponenti anfiteatri, come quello di Taormina, 
e nel Tempio di Apollo di Siracusa.
Monete che riproducono gli antichi conii di città come Catania e Messina
Dei, statue e templi compaiono
su T-shirt, maglie dal particolare taglio e bermuda,
in un mix non solo di stampe ma anche di volumi abbinati a contrasto.
Le stampe della Grecia classica si alternano agli abiti classici,
perfetti per la sera, 
dal taglio slim, in tinta unita, rigati o stampati.
Un trionfo di seta in varie tonalità,
dal bianco, molto presente in passerella, al rosso, dal nero all marrone,
il tutto ravvivato dalle stampe oro o bronzo.
Tra gli accessori, particolari le stringate, 
realizzate in un fitta trama di rafia o all’uncinetto,
degni di nota i sandali alla schiava
e la classica Sicily bag, riproposta in pelle used.
Una collezione fatta di paesaggi bucolici e stampe allover,
legata alla storia e sartorialmente impeccabile,
come da tradizione Dolce & Gabbana.

Giorgio Schimmenti
Annunci

60 pensieri riguardo “MFW: Focus on Dolce & Gabbana s/s 14. Lascia un commento

  1. A me piace questa riscoperta dell'arte all'interno delle stampe dell'alta moda. Indubbiamente Tisci in questo ha spianato la strada, ma comunque il fatto che ognuno tragga ispirazione da ciò che gli è più vicino e lo traduca in un'ottima stampa, nel senso progettata pensata e non buttata lì a caso come se fosse una fotografia è una cosa che mi piace.

    Mi piace

  2. arte e moda è un connubio sempre interessante e l idea di farne delle idee per le stampe sembra davvero eccezionale e poi le stampre neoclassiche con le scarpe gladiator stanno benissimo

    Mi piace

  3. Ciao Giorgio…allora, se mi conosci un po sai che io qui dovrei essere non proprio obiettiva, dato il mio amore totale ed indiscusso per questo brand.
    Ti diro invece che la collezione presentate alle ultime sfilate mi ha lasciata non proprio soddisfatta…troppe stampe, (che vedo meglio per un guardaroba femminile personalmente) e troppa seta..
    Le calzature poi sono orribili a mio parere..
    Ecco, l ho detto….che sia finito un amore!!!??? 😉

    Un bacio e buon inizio di settimana.

    NEW POST

    http://www.angelswearheels.com

    Mi piace

  4. Ma no Dania, ogni collezione ha una forte personalità, dunque può piacere o meno!
    A me le stampe piacciono moltissimo se ben dosate, ma sai, in passerella bisogna stupire dunque cerco sempre di immaginare i capi singolarmente, abbinati a ciò che tutti noi indossiamo giornalmente!

    Mi piace

  5. Molto bella l'atmosfera e il mood della sfilata.
    Le camicie stampate non mi fanno impazzire (anche la collezione con le madonne bizantine non era per me), ma le giacche e le calzature sono molto belle.
    Ad ogni modo mi piace la strada intrapresa da Dolce e Gabbana, sicuramente più raffinata e appassionata rispetto alla fase 'tamarra' di anni fa 😉

    Greta ♡ In Moda Veritas

    Mi piace

  6. io adoro il fatto che Dolce&Gabbana attraverso le stampe vadano alla riscoperta delle icone della nostra bella Italia, valorizzandole e proponendole al pubblico internazionale!!!
    Bella collezione!
    baci

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...