Skip to content
Annunci

Braces e sleepwear: Bottega Veneta Menswear Fall/Winter ’15-16.

                          a cura di Tonia Salomè

Le bretelle fanno la loro prima comparsa durante la Rivoluzione Francese, 
quando si rivelarono necessarie per sostenere i pantaloni lunghi sprovvisti di bottoni. 
Nella loro forma moderna, così come le conosciamo, 
furono inventate dal sarto inglese Albert Thurston nel 1822. 
La loro forma, col tempo, è rimasta invariata mentre negli anni si sono alternati diversi materiali e metodi di allacciatura, 
via via più consoni ai tempi e alle mode. 
Formate da due fasce parallele sul davanti che si uniscono a X o a Y sul dietro, 
si potevano agganciare ai pantaloni tramite fibbie, bottoni o morsetti.

Da qualche anno sono tornate di moda,  
rigorosamente in tessuto pregiato e di manifattura sartoriale:
per il prossimo autunno, 
ritroviamo le bretelle nella collezione maschile di Bottega Veneta disegnata da Tomas Maier. Tonalità scure e severe, 
abbinate a tessuti morbidi e accenni colorati, 
rimescolano gli elementi del guardaroba maschile moderno proponendo nuove interpretazioni. 
I pantaloni, morbidi e comodi sorretti dalle bretelle,
 si ispirano per fitting ampio e versatile allo sleepwear 
di un moderno lupo di mare che nel suo tempo libero trova il comfort nei tessuti felpati, 
nella maglia a trama grossa, nei velluti caldi e nei pantaloni dal taglio jeans.

Annunci

16 thoughts on “Braces e sleepwear: Bottega Veneta Menswear Fall/Winter ’15-16. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...