Skip to content
Annunci

Psychedelic Cactus

di Tonia Salomè – Si sa, alle donne piacciono i fiori. Eppure forse, sarebbe buona cosa cambiare le regole. Si potrebbe ad esempio regalare una pianta, così da rendere l’omaggio più durevole nel tempo. Ecco, io direi che potrebbe essere una buona cosa regalare un cactus. Si, proprio un cactus. Quella pianta esotica sempre piena di spine. Però opterei per una versione più colorata. Direi che personalizzato da Paul Smith potrebbe essere una buona soluzione.

Ah, non lo sai? Beh, si, esiste un cactus, senza spine, colorato come solo Sir. Smith può. E’ lo storico appendiabito di Gufram, una speciale edizione dell’emblematico oggetto d’arredo progettato da Drocco e Mello nel 1972. Ebbene sì, i “figli dei fiori” si sono incontrati e hanno proliferato. In occasione del prossimo Salone del Mobile, a Milano dal 12 al 17 aprile, Gufram continuerà i festeggiamenti per i suoi 50 anni presentando la collaborazione con il designer britannico. L’ironico totem, figlio del design e dello humor anni Settanta, si veste Psychedelic grazie alle vivaci tonalità che da sempre contraddistinguono le collezioni firmate da Paul Smith.

unnamed

#gentsomemag

@riproduzione riservata

Annunci

6 thoughts on “Psychedelic Cactus Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...