Skip to content
Annunci

Piccole fashionista crescono.

Dopo la baby fashion designer Cecilia Cassini, torno a parlarvi di un’altra ragazzina, una quindicenne che sta riscuotendo molto successo in America.

Si tratta di Tavi Gevinson, una fashion blogger americana di soli quindici anni, vi chiederete cosa c’è di strano nell’ avere un blog a quindici anni? Vi rispondo subito: Nulla, se non fosse che grazie a quest’ultimo è diventata la più giovane direttrice di una rivista di moda.
La giovanissima Tavi, ideatrice del suo blog Style Rookie, ha ottenuto il successo già a tredici anni, quando Pop, un magazine amaericano, le ha dedicato la copertina per mettere in mostra i suoi strani outfit.
Da qui inizia la sua ascesa al successo, 
viene infatti contesa dai migliori designer per le loro sfilate, 
ottenendo così un posto riservato nel front row di moltissime sfilate. 
Grazie ad un post nel suo blog però, è riuscita ad accaparrarsi il titolo di Direttrice di un magazine disponibile a breve in formato cartaceo e online.
Sul suo blog la giovane fashion blogger lamentava la chiusura di uno dei suoi magazine preferiti, la sua esternazione però, non è passata affatto inosservata, tanto da arrivare alla direttrice del magazine tanto amato dalla ragazzina, che le ha proposto di collaborare alla realizzazione di un nuovo magazine di moda per teenager, chi non avrebbe accettato?! Detto fatto, la piccola Tavi ha saltato la gavetta e si è ritorvata ad essere da blogger a direttrice di un magazine di moda!
Fortuna, Talento? Chissà, personalmente trovo che il suo stile non rispecchi molto la sua età e voi che ne pensate? 

Annunci

19 thoughts on “Piccole fashionista crescono. Lascia un commento

  1. io la trovo inquietante.Una ragazzina a 13 anni dovrebbe giocare con le amiche oppure uscire, non preoccuparsi di eventi mondani e nuovi outfits.Per non parlare del fatto che la madre sia una ex modella quindi è stato abbastanza semplice “inserirla in questo ambiente”

    Mi piace

  2. Ciao George, si lei è un'ammafiata della moda, oltre alla madre mi pare di ricordare che anche il padre abbia le mani impastate nel fashion world. Io la trovo semplicemente atroce, non solo per i look così orrendi da far accapponare la pelle, ma anche perchè a 13 anni sogni di indossare i vestiti di tua madre e non certo metterti le cose più assurde per cercare di avere attenzione! Mi è bastato vedere un filmato e leggere un'intervista in cui parlava di Sponge Bob come modello di vita e contenuti…O_O… In America comunque vanno molto questi enfant-prodige, qua in Italia per fortuna non è stata avvistata in nessun front row, anche perchè con Anna Piaggi e Anna dello Russo nei paraggi, di sicuro verrebbe oscurata! Però tanto di cappello per aver bruciato così in fretta le tappe, perciò almeno un brava per la determinazione glielo voglio concedere!;))))

    Mi piace

  3. Un personaggio interessante… Un po' stravagante, ma quale “personaggio” non lo è?! Avevo letto che on realtà era tutta una macchinazione della madre per tornare alla ribalta… Vero o no, tanto di cappello a lei che giovanissima si trova a fare quello per cui milioni di persone ammazzerebbero!
    Decisamente bello il tuo blog! Curato, attento e per nulla banale!

    Mi metto subito tra i lettori fissi!
    A presto
    -ANDY-
    http://andyfashionrated.blogspot.com/

    Mi piace

  4. seguo ormai da un anno il suo blog. è interessante Tavi. l'età biologica e l'età anagrafica non sempre vanno di pari passo, solo che talvolta ho l'impressione che si perda nei post.
    la cosa che più mi piace, tuttavia, non sono i suoi pur bellissimi outfit ma le scelte di prodotti culturali che posta nel blog: film, libri, foto, modelle ecc… dimostra interessi e cultura molto estesi.

    Mi piace

  5. Seriously, my honest opinion is that I like young people and follow the fashion but I think too much and wore heels and dye their hair at an early age. If no bad memories, Vogue magazine, which did an editorial about 6 years old girls posing as femmes fatales. What I'd like is that these girls are normal like the rest and when they are older, or at least a little bit to do that because that would be big revolution of the chilhood.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...